Puoi iniziare raccontandoci qualcosa di te?

Sono nato a Taiwan, ma sono sempre stato un’anima vagabonda fin da quando ero bambino. Finora ho vissuto in sei Paesi e quattro Stati diversi negli Stati Uniti. Credo che tutti questi spostamenti abbiano alimentato la mia passione per i viaggi e la ricerca di nuove esperienze.

Ho vissuto innumerevoli avventure, ma raramente rifiuto un invito a bere qualcosa. Il mio passatempo preferito è condividere del buon cibo in buona compagnia, quindi sarei felice di rispondere a questa domanda a tu per tu!

Come sei entrato a far parte di Amazon Pay? Cosa ti ha portato qui?

Il mio primo impiego dopo gli studi è stato in una start-up e mi sono reso conto che mi piaceva molto lavorare in quel tipo di ambiente. Ho capito di voler entrare in Amazon Pay dopo che il responsabile delle assunzioni l’aveva descritta come una start-up all’interno di un’azienda più grande. Sono passati quattro anni e sono ancora convinto di aver fatto la scelta giusta.

Come si svolge la tua giornata tipo?

La responsabilità principale di un Solutions Architect è aiutare le aziende a integrare Amazon Pay. In una giornata tipo può quindi capitare di lavorare sulle integrazioni, sulla creazione di contenuti o strumenti per lo sviluppo, e di collaborare con i team interni per definire e lanciare nuove funzionalità di un prodotto. Il tutto intervallato da diverse visite alla caffetteria locale.

Qual è il tuo principio di leadership preferito e perché?

Il mio principio di leadership preferito è uno dei più nuovi: darsi da fare per essere il dipendente migliore del pianeta. Questo principio è un impegno alla creazione di un ambiente lavorativo migliore e sono fiero di lavorare in un’azienda che mette i propri dipendenti al primo posto.

Parlaci di un motivo per cui ti piace lavorare in Amazon Pay.

Uno dei motivi per cui mi piace lavorare qui è legato alla nostra cultura orientata a promuovere la crescita personale. I dipendenti di Amazon Pay sono incoraggiati ad apprendere nuove abilità e tecnologie. Ho frequentato i corsi più disparati, da come condurre interviste tecniche a come parlare in pubblico. Al momento ne sto frequentando uno sul cloud computing.

In che modo Amazon supporta i tuoi obiettivi di carriera?

Lavorare in Amazon supporta i miei obiettivi professionali perché sono circondato da colleghi di talento e dediti al proprio lavoro. Il mio mentore è una persona incredibile e sono parte di un team eccezionale, che mi spinge ad andare oltre i miei limiti ma allo stesso tempo mi aiuta a raggiungere i miei obiettivi, cosa che non potrei fare da solo.

Quali sono le tue passioni al di fuori del lavoro?

Durante la pandemia ho sviluppato una grande passione per la cucina. Ho scoperto che mi piace sperimentare nuovi ingredienti e metodi di cottura. Al momento sto provando diverse ricette di paella e, una volta che avrò acquisito le basi, vorrei crearne una mia personale.

Restiamo in contatto

Ricevi le ultime novità di Amazon Pay direttamente nella tua casella email.