Amazon Pay ha collaborato con il Baymard Institute per analizzare i motivi dell’abbandono del carrello.

Esaminando tutte le cause individuate (mostrate nell’immagine), abbiamo scoperto che alcune possono essere eliminate da Amazon Pay. Tra queste: un sito web che richiede di creare un account, un processo di pagamento lungo o complicato, la richiesta di inserire i dati della carta di credito, consegne lente, una politica di reso insoddisfacente e una gamma insufficiente di opzioni di pagamento.

Più di un acquirente su tre ha dichiarato che abbandonerebbe il processo di pagamento se un sito web di e-commerce richiedesse di creare un account (causa numero 2 dell’abbandono del carrello). Più di uno su quattro ha affermato che un processo di pagamento lungo e complicato lo porterebbe ad abbandonare il percorso di acquisto (causa numero 3 dell’abbandono del carrello). Con Amazon Pay, i consumatori non sono costretti né a creare un account sul sito web del venditore né a completare un processo di pagamento lungo e complicato. Possono semplicemente completare le transazioni utilizzando le proprie credenziali di accesso di Amazon, note e affidabili, insieme ai dati di pagamento archiviati nel proprio account Amazon. Creare un account e/o dedicare del tempo a compilare diversi campi di dati personali e di pagamento sono cose che appartengono ormai al passato.

Il 17% degli acquirenti abbandona il percorso di acquisto online perché non si fida a inserire su certi siti web i dati della carta di credito (causa numero 5 dell’abbandono del carrello). Amazon Pay promuove la fiducia di questi consumatori, restii a divulgare i propri dati personali e finanziari a un venditore online che non conoscono bene. Il marchio Amazon è uno dei più affidabili del mondo. Questa fiducia si diffonde innanzitutto al marchio Amazon Pay, poi alle aziende che propongono Amazon Pay come opzione di pagamento. I consumatori possono tranquillamente utilizzare Amazon Pay ogni volta che un venditore lo propone come opzione di pagamento, con la certezza che i loro dati sono al sicuro.

Nel 16% e nell’11% dei casi, gli acquirenti abbandonano il carrello rispettivamente a causa della lentezza della consegna o di una politica di reso insoddisfacente. Anche se Amazon Pay non è in grado di rimuovere completamente questi ostacoli, estende comunque la propria Garanzia dalla A alla Z agli acquisti idonei completati fuori da Amazon. I consumatori possono così ottenere il rimborso completo o l’annullamento del pagamento per gli acquisti idonei se non ricevono il prodotto con il livello di qualità promesso e nei tempi dichiarati.In questo modo si rafforza ulteriormente la fiducia nel venditore, perché i consumatori si fidano della protezione di Amazon Pay in caso di problemi con la consegna o con i resi a causa di una qualità insoddisfacente del prodotto.

Infine, il 6% degli utenti abbandona il carrello perché le opzioni di pagamento offerte non sono sufficienti. Amazon ha centinaia di milioni di clienti in tutto il mondo. Proponendo Amazon Pay come opzione di pagamento si offre immediatamente a questa enorme base di clienti un percorso alternativo per pagare gli acquisti fuori da Amazon.

Amazon Pay è un’azienda estremamente attenta ai clienti: siamo costantemente alla ricerca di modi per migliorare l’esperienza di acquisto dei consumatori. Nel farlo aiutiamo le aziende ad aumentare le conversioni e i consumatori a completare facilmente e rapidamente gli acquisti desiderati.

Per iscriverti e iniziare a proporre Amazon Pay come opzione di pagamento, segui questo link: https://pay.amazon.it/signup.

1In due differenti classifiche annuali dei marchi (BrandZ di Kantar MillwardBrown e Best Global Brand 2018 di Interbrand), Amazon si classifica subito dopo altri due marchi, come terzo marchio di maggior valore al mondo
2Solo per gli acquisti idonei. Per ulteriori dettagli sulla Garanzia dalla A alla Z, consulta questo link: https://pay.amazon.it/help/201751470.