Cos’è l’Internet delle cose?

L’Internet delle cose è un sistema utilizzato per connettere più dispositivi fisici a Internet. È un concetto fondamentale, in quanto consente l’ubiquitous computing, ovvero l’informatica onnipresente (disponibile ovunque), che a sua volta è un elemento essenziale per la crescita di ogni azienda. I dispositivi IoT raccolgono e condividono dati, rendendo più semplice l’automatizzazione delle attività. L’automatizzazione consiste nella capacità di eseguire attività senza l’intervento umano, o con un intervento limitato. Vediamo ora alcuni esempi di come tutto ciò può avere un impatto sulla tua vita o sulla tua azienda online.

Come può essere utilizzato l’Internet delle cose attualmente?

Possiedi una lampadina intelligente? Un termostato intelligente Nest? Interruttori intelligenti? Se la risposta è sì, significa che la tua casa è dotata di tecnologie smart (intelligenti) che utilizzano l’Internet delle cose. Avere una casa intelligente è un vantaggio, perché puoi rendere la tua abitazione più sicura e, allo stesso tempo, risparmiare sui costi energetici. Immagina di essere in vacanza e avere la possibilità di spegnere le luci che hai dimenticato accese, oppure abbassare la temperatura della casa durante il giorno quando fuori è caldo, tutto mentre sei a centinaia o addirittura migliaia di chilometri di distanza.

Anche i frigoriferi intelligenti utilizzano l’Internet delle cose. Immagina di poter andare al supermercato senza la necessità di dover preparare la lista della spesa. L’app installata sul tuo telefono può fornirti in modo automatico l’elenco del contenuto del tuo frigorifero, aiutandoti così a decidere cosa comprare mentre stai facendo la spesa.

Inoltre, l’Internet delle cose ha cambiato la catena d’approvvigionamento globale, che include la tracciabilità delle risorse, le relazioni coi fornitori, proiezioni e inventari, flotte connesse e manutenzioni programmate. Ne deriva che, grazie all’Internet delle cose, l’efficienza delle operazioni aziendali è aumentata.

In che modo l’Internet delle cose ha effetti sull’e-commerce?

L’impatto dell’Internet delle cose sul settore dell’e-commerce è significativo sia per gli acquirenti che per i venditori. Secondo Statista, il fatturato del commercio online al dettaglio raggiungerà i 4.880 miliardi di dollari nel 2021. Per raggiungere questa crescita, le aziende al dettaglio stanno valutando l’adozione di soluzioni innovative per aumentare la propria portata. Una possibilità è quella di consentire agli acquirenti di effettuare gli acquisti tramite il canale vocale utilizzando Amazon Alexa. Amazon è leader nella tecnologia vocale e ha implementato l’utilizzo di Alexa su diversi dispositivi IoT, tra cui termostati, lampadine, interruttori e frigoriferi intelligenti. In questo modo, diventa più semplice per gli acquirenti interagire con questi dispositivi, oltre che più pratico.

Puoi offrire agli acquirenti la possibilità di effettuare acquisti tramite la loro voce, oppure rivolgersi all’assistenza che può essere automatizzata in base alla domanda che viene posta. Ad esempio, un cliente che ha effettuato un acquisto può essere costantemente aggiornato sullo stato del suo ordine, perché può chiedere ad Alexa lo stato della spedizione o quando avverrà la consegna.

Quali prodotti o funzionalità sono disponibili in Amazon Pay a supporto della mia azienda?

Amazon Pay offre un portafoglio digitale in diversi canali, tra cui il web, il mobile e Alexa. Utilizzando Amazon Pay e offrendo agli acquirenti esperienze senza intoppi, metti a disposizione di tutti i tuoi clienti una soluzione multi-canale di sicuro gradimento. Questa soluzione multi-canale si avvale di una funzionalità Amazon chiamata numero acquirente, che aiuta i venditori a riconoscere i propri clienti Amazon Pay e consente agli acquirenti non solo di rimanere aggiornati sullo stato degli ordini e riordini, ma anche di personalizzare la propria esperienza d’acquisto.

La tua azienda può abilitare la funzionalità delle notifiche di consegna per consentire agli acquirenti di effettuare acquisti con Amazon Pay su tutti i canali sopraelencati e ricevere gli aggiornamenti relativi alle consegne.

Ad esempio, un acquirente può acquistare un prodotto con Alexa utilizzando la propria e voce e Alexa lo informerà quando gli articoli verranno spediti. Quando la spedizione è fuori per consegna, Alexa invia una notifica all’acquirente: “La consegna di un ordine spedito da [nomedeltuonegozio] è prevista entro il [data].”  Dopo la consegna dell’ordine, Alexa aggiorna l’acquirente: “L’ordine spedito da [nomedeltuonegozio] è stata consegnato.”

 

Questa esperienza consente all’acquirente di effettuare un acquisto e tracciare l’ordine dal momento della spedizione, senza dover ricorrere a un computer o a un dispositivo mobile.

Data l’evidente e continua crescita dell’Internet delle cose in diversi settori, la mia previsione è che Alexa continuerà a esercitare un impatto positivo sulla vita degli acquirenti, e allo stesso tempo ad aumentare l’efficienza operativa delle aziende a livello globale.

Per gli acquirenti, gli acquisti personalizzati ed effettuati tramite il canale vocale diventeranno la nuova norma. Se sei alla ricerca di nuove modalità per iniziare a utilizzare l’Internet delle cose e Alexa e vederne l’effetto sulla tua attività, ti invito a iniziare dai tuoi clienti, lasciandoti guidare dalle loro opinioni nella costruzione di nuove esperienze online.

 

 

Fonti: 1 RetailDive.com, LG introduces smart refrigerator with Amazon Alexa-enabled grocery ordering, 2017 2 Forbes.com, How IoT Will Impact The Supply Chain, 2018 3 Statista, US Retail e-commerce Sales Forecast, 2020