C’è un numero infinito di motivi per cui la tua azienda potrebbe offrire un servizio di pagamento specifico ai propri clienti, che sia per aiutare a proteggere la tua attività dalle frodi, a ridurre l’abbandono del carrello o a creare un’esperienza più pratica. Amazon Pay ti aiuta a raggiungere questi obiettivi, mettendo contemporaneamente a disposizione della tua azienda una modalità semplice per connettersi con centinaia di milioni di clienti Amazon attivi in tutto il mondo, oltre ai 150 milioni di clienti Prime1

In questo articolo, vorremmo illustrarti un po’ più nel dettaglio le varie possibilità legate all’utilizzo di Amazon Pay con il tuo Fornitore di servizi di pagamento (PSP).

 

Che cos’è un Fornitore di servizi di pagamento (PSP)?

I Fornitori di servizi di pagamento (PSP) sono aziende terze che forniscono servizi per la gestione dei pagamenti. Nell’ambito dei pagamenti digitali, i Fornitori di servizi di pagamento (PSP) facilitano il coinvolgimento tra venditori e acquirenti, occupandosi dei processi legati alle diverse tipologie di metodi di pagamento, come addebito diretto, elaborazione delle carte (come VISA e Mastercard), metodi di pagamento locali e altri ancora. I Fornitori di servizi di pagamento (PSP) offrono inoltre la funzionalità 3DS, consentendo così all’azienda di autenticare gli acquirenti, controllare i rischi e applicare misure per la riduzione delle frodi. I Fornitori di servizi di pagamento (PSP) permettono inoltre di abilitare ed eseguire i pagamenti dei clienti per conto del venditore.

I servizi offerti dai Fornitori di servizi di pagamento (PSP) vanno al di là del semplice aiuto durante e dopo il pagamento. I Fornitori di servizi di pagamento (PSP) possono fornire gli strumenti adeguati per l’aggregazione e il consolidamento dei pagamenti, per i dipartimenti contabili; possono fornire un supporto per la riconciliazione e la reportistica di tutti i pagamenti offerti, oppure gestire i pagamenti da un punto di vista finanziario.

 

Quali sono i vantaggi dell’utilizzo di un Fornitore di servizi di pagamento (PSP) con Amazon Pay?

Offrendo Amazon Pay tramite un Fornitore di servizi di pagamento (PSP), i venditori mettono a disposizione degli acquirenti un’interfaccia estremamente fluida. Seguendo il modello di esperienza dell’utente di Amazon.com, la soluzione offerta da Amazon Pay consente all’acquirente di completare un acquisto in pochi secondi su siti di terzi. Le azioni ripetitive, come digitare l’indirizzo di spedizione o il numero della carta, vengono completate in pochissimi clic. L’interfaccia di Amazon Pay garantisce all’acquirente familiarità, fiducia e velocità su una nuova app mobile o un nuovo sito di e-commerce. E questo può fare la differenza quando si tratta di completare o meno l’acquisto.

Le aziende possono così usufruire del meglio di entrambi i mondi, traendo beneficio sia dai vantaggi di Amazon Pay che dal valore dei servizi offerti dai fornitori di servizi di pagamento, come la gestione delle transazioni e la reportistica consolidata unificate.

 

In che modo i fornitori di servizi di pagamento e Amazon Play operano insieme e quali sono i loro ruoli?

Amazon Pay e i fornitori di servizi di pagamento hanno diversi ruoli in comune: entrambi gestiscono diverse opzioni di pagamento, valutando misure per la riduzione del rischio di frodi; forniscono pannelli per il monitoraggio e il controllo delle transazioni, oltre a funzionalità di reportistica, ecc.

L’approccio generale per integrare Amazon Pay e un Fornitore di servizi di pagamento (PSP) vede quest’ultimo rivestire il ruolo di gateway di pagamento, un facilitatore tecnico per il servizio di Amazon Pay. Il Fornitore di servizi di pagamento (PSP) effettuerà la richiesta delle operazioni di pagamento per conto del venditore, mentre Amazon Pay si assumerà la responsabilità di elaborare il pagamento. Questo modello semplifica la gestione dei pagamenti, dando la possibilità al venditore di accedere ai panelli di controllo su Seller Central di Amazon Pay e permettendo allo stesso tempo di includere le transazioni gestite da Amazon Pay nella piattaforma integrata del Fornitore di servizi di pagamento (PSP).

 

Quali sono le diverse soluzioni tecniche attualmente a disposizione?             

Se il venditore non utilizza un Fornitore di servizi di pagamento (PSP), il servizio di Amazon Pay può integrarsi direttamente nel negozio online del venditore stesso utilizzando un’API accessibile pubblicamente; questo approccio viene definito come un’integrazione sviluppata autonomamente. Se il sito web del venditore si basa su un Fornitore di servizi e-commerce, può essere integrato utilizzando un plug-in per la relativa piattaforma. Per integrare la soluzione di Amazon Pay basata su un Fornitore di servizi di pagamento (PSP) viene utilizzato un approccio simile.

 

Metodi di integrazione personalizzata sviluppata autonomamente del Fornitore di servizi di pagamento (PSP)        

Integrazione front-end. Un metodo generalmente utilizzato per integrare Amazon Pay e i servizi dei Fornitori di servizi di pagamento (PSP) prevede l’integrazione di Amazon Pay nel front-end e del Fornitore di servizi di pagamento (PSP) nel back-end. Il Fornitore di servizi di pagamento (PSP) adatta o fornisce un’API specifica per interfacciarsi con Amazon Pay. Il vantaggio di questo approccio risiede nella flessibilità del venditore al momento dell’integrazione del servizio. Uno svantaggio è invece rappresentato dall’ulteriore lavoro richiesto per integrare due prodotti diversi e coordinare il supporto da due team esterni separati.

Integrazione in versione hosted tramite il Fornitore di servizi di pagamento (PSP) Un secondo modello di integrazione del Fornitore di servizi di pagamento (PSP) è il servizio in versione hosted tramite il Fornitore di soluzioni di pagamento (PSP). Il Fornitore di soluzioni di pagamento (PSP) fornisce l’accesso a una pagina ospitata che contiene l’esperienza utente di Amazon e un’API per controllare il servizio. Questa opzione è generalmente disponibile per i venditori che vendono beni e servizi digitali, come biglietti, prenotazioni di alberghi e di altri servizi. Questo approccio presenta i vantaggi e gli svantaggi opposti rispetto al precedente, ovvero meno lavoro richiesto ma anche una minore personalizzazione.

Integrazione Amazon Pay tramite API con livello di astrazione Offriamo anche una soluzione hosted più evoluta e basata sulle API, che consente ai venditori di accettare beni fisici e digitali con Amazon Pay tramite determinati fornitori di servizi di pagamento. Questa soluzione si basa inoltre sul delegare esternamente l’esperienza utente relativa al pagamento del venditore. L’API fornisce un livello di astrazione generico che prevede la funzionalità di selezionare il pagamento (ricevendo l’indirizzo di fatturazione e/o di spedizione, oppure le informazioni generali dell’acquirente) ed eseguire il pagamento. Il vantaggio consiste nella riduzione del lavoro richiesto in fase di sviluppo e nell’assenza di costi di manutenzione.

 

Integrazione tramite un Fornitore di servizi e-commerce (CSP, Commerce Service Provider)

Se l’integrazione diretta con un’API su integrazioni personalizzate è sempre possibile, una soluzione più pratica per le aziende che utilizzano un Fornitore di servizi e-commerce è installare e configurare un plug-in. Ci sono due opzioni principali disponibili.

Una prima alternativa è quella di utilizzare un plug-in sviluppato per uno specifico Fornitore di servizi di pagamento (PSP) in collaborazione con Amazon Pay. Questi plug-in sono disponibili e validi solamente per alcuni fornitori di servizi di pagamento. I plug-in permettono di avere un’integrazione efficace, ma le funzionalità disponibili possono variare.

La seconda alternativa è rappresentata dai plug-in sviluppati per uno specifico fornitore di servizi e-commerce, ma configurabile per diversi Fornitori di servizi di pagamento (PSP). Questi plug-in si affidano all’integrazione basata su livelli di astrazione e sono in grado di comunicare con i Fornitori di servizi di pagamento (PSP) implementato il servizio generico. Il vantaggio di questo approccio è una migliore integrazione con il Fornitore di servizi e-commerce e una serie di funzionalità più aggiornate. Uno svantaggio è invece rappresentato dalla disponibilità dei plug-in. Il plug-in è configurabile per l’utilizzo di uno specifico Fornitore di servizi di pagamento (PSP) grazie a un file di configurazione fornito dal fornitore di servizi di pagamento stesso.

 

Posso utilizzare un Fornitore di servizi di pagamento (PSP) e Amazon Pay?

Sia nel caso tu abbia già integrato una versione autonoma di Amazon Pay e stia progettando di passare a Fornitore di servizi di pagamento (PSP), o nel caso tu stia utilizzando un Fornitore di servizi di pagamento (PSP) e voglia offrire Amazon Pay ai tuoi clienti, siamo sempre a disposizione per consigliarti la soluzione ideale per il tuo progetto. Ricordati di scegliere la tua soluzione tenendo in considerazione l’esperienza che vuoi offrire all’acquirente, i servizi di cui hai bisogno come venditore e gli elementi tecnici che ti permetteranno di raggiungere questi obiettivi.

Amazon Pay si integra con più Fornitori di servizi di pagamento (PSP) utilizzando diverse alternative tecniche. Questo documento ti fornisce solo una breve panoramica di tutte le diverse possibilità a disposizione. Per ulteriori informazioni, ti invitiamo a visitare le pagine web di Amazon Pay e del tuo Fornitore di servizi di pagamento (PSP), oppure di contattare il tuo rappresentante commerciale.

 

 

1 Dati Amazon, 2020.

Restiamo in contatto

Ricevi le ultime novità di Amazon Pay direttamente nella tua casella email.