Amazon è conosciuta come una delle aziende più attente al cliente, ma sotto sotto ciò che conta per noi sono semplicemente le persone. Vogliamo svelare un po’ di mistero e farti conoscere meglio coloro che rendono Amazon così eccezionale.

Marzo è il mese della donna. Quest’anno, il tema della Giornata internazionale della donna è “Break the Bias”, ovvero “diamo un taglio ai pregiudizi”. In onore di questo tema così importante, il profilo di questo mese vede protagonista Michelle Perroton, Account management manager e charter leader di Women@Payments. Michelle ci ha raccontato dell’evoluzione della sua carriera e di come ciò ha cambiato la sua percezione del lavoro, dell’importanza di rischiare e dell’impegno a creare una cultura basata sull’intelligenza emotiva. Continuate a leggere per sapere come Michelle sta rompendo i pregiudizi.

Nome: Michelle Perroton

Titolo: Manager, Account Management e charter leader di Women@Payments Women@Payments

ProfilesInPay_BreakTheBias_1_p1_EditorialInline_1

Raccontaci qualcosa su di te. Sono californiana di 8a generazione. Dopo aver passato quattro anni tra i boschi del Wisconsin, sono felice di essere tornata da ormai tre anni sulla West Coast, nella meravigliosa regione del Pacifico nord-occidentale. Ho avuto il piacere di lavorare nei dipartimenti vendite e sviluppo aziendale, sia per piccole che per grandi aziende, ma ciò che ricordo maggiormente di ogni ruolo che ho ricoperto sono le relazioni personali che ho avuto modo di stringere. Mi piace pensare che le persone si ricordino di me per il mio entusiasmo, la mia passione e la determinazione. Trascorro la maggior parte del tempo con il mio compagno Micah, con cui sto da 13 anni, e con il mio bulldog francese, Mondo. Mi piacciono i giochi di qualsiasi tipo (carte, domino, mahjong ecc.) e adoro coltivare nuovi hobby. Ho provato di tutto: dalle maratone (ho completato 12 mezze maratone e 5 intere) a imparare a suonare il violino, passando per la lavorazione a maglia, la lavorazione del legno, la soffiatura del vetro, i puzzle, la tavola da SUP, il triathlon sprint e il pattinaggio su ghiaccio. Alcune attività le ho continuate, altre no... Ma mi piace sempre imparare qualcosa di nuovo!

Il tema della Giornata internazionale della donna del 2022 è #BreakTheBias, ovvero “dare un taglio ai pregiudizi”. Cosa significa per te?

Ciascuno di noi ha un ruolo nella continua lotta per mettere fine ai pregiudizi consci e inconsci che ancora esistono nella nostra società.

ProfilesInPay_BreakTheBias_1_p1_EditorialInline_2

Cosa sognavi di diventare quando eri bambina?

Una biologa marina.

Qual è stato il consiglio professionale migliore che tu abbia mai ricevuto?

In realtà non sono sicura si trattasse di un vero e proprio consiglio professionale, ma sicuramente un avvenimento che ha inciso sulla mia vita privata e professionale è stato quando un mentore del team di Consumer Payments mi ha fatto conoscere StrengthsFinder. Si tratta di uno strumento che ha trasformato il modo in cui vedo i miei traguardi e i miei contribuiti, oltre alle relazioni con gli altri in ambito sia privato che professionale.

ProfilesInPay_BreakTheBias_1_p1_EditorialInline_3

Di quale traguardo ti senti più orgogliosa?

Sicuramente del rischio che ho accettato di correre quando ho deciso di lasciare un impiego presso una grande azienda che durava da oltre sei anni. Mi sono resa conto che l'approccio di leadership era cambiato sotto la nuova direzione, non c'era più uno scambio di valore reciproco. Stavo investendo molto di più nell'azienda di quanto loro stessero investendo in me Invece che passare subito a un altro ruolo aziendale, ho utilizzato la mia esperienza e le mie conoscenze per lavorare come consulente per lo sviluppo aziendale/delle aziende partner, riuscendo a costruirmi un lavoro stabile a tempo pieno. Questa esperienza mi ha aiutato a sviluppare la mia personale percezione del “lavoro” e ha contribuito a farmi comprendere meglio il valore unico (ovvero le mie abilità ed esperienze) che apporto a un’organizzazione, che sia tramite metodi tradizionali o meno.

Quanto ritieni importante che le donne si sostengano a vicenda? E che significato ha per te?

Ho avuto la fortuna di lavorare con diverse donne straordinarie durante la mia carriera, oltre a vedere coi miei occhi donne sostenere altre donne. Invece di considerare le opportunità come insufficienti e di conseguenza tenersele per sé stesse, queste donne comprendono che le opportunità abbondano e ne portano con sé altre.

Secondo te, in che modo la mentalità, i comportamenti e le conversazioni dei singoli individui hanno un impatto sulla nostra società in senso più ampio?

Una delle cose più entusiasmanti che ho incontrato in Amazon è stato un gruppo che lavora per promuovere una cultura di intelligenza emotiva. Una volta preso coscienza di ciò, ciascuno di noi ha una responsabilità quando si tratta di interagire con gli altri e può farlo con maggiore interesse e curiosità. La mia citazione preferita di Maya Angelou rappresenta molto bene questo sentimento: “Le persone dimenticano ciò che dici, le persone dimenticano ciò che fai, ma non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.”

Restiamo in contatto

Ricevi le ultime novità di Amazon Pay direttamente nella tua casella email.