profilesinpay-fathersday-editorial-banner-1.jpg:it

Profili di Pay: Festa del papà

Tre dipendenti di Amazon condividono i loro momenti preferiti nel ruolo di genitore e alcuni consigli preziosi per i neopapà.

Oltre a impegnarsi per rendere Amazon Pay una soluzione di pagamento ancora migliore, i dipendenti Stephane Blanc, Alberto Moreno e Goktug Gedik svolgono un ruolo ancora più apprezzato, quello del papà. Nell’appuntamento di questo mese con Profili di Pay, tre dipendenti ci racconteranno cosa apprezzano di questo ruolo così importante e condivideranno con noi i momenti preferiti con i figli e non solo, più qualche prezioso consiglio per i neopapà.

Per la festa del papà di quest’anno, Amazon ha deciso di celebrare tutti i papà che ogni giorno si impegnano a fare la differenza nella vita dei propri figli. Per saperne di più sulle opportunità per lavorare nel team di Amazon Pay a fianco delle mamme e dei papà più in gamba, visita il nostro sito delle opportunità di lavoro.

Stephane Blanc

ProfilesinPay_FathersDay_Editorial_Inline_1

Ruolo: Responsabile di Amazon Pay FR, IT, EDS

Città: Lussemburgo

Figli: Sofia (5 anni)

Qual è il ricordo più bello che hai con tua figlia? La luce nei suoi occhi quando quest’anno siamo andati a vedere il musical di Frozen a Londra. Vedere Elsa e Anna in carne e ossa è stata un’esperienza incredibile.

Qual è la cosa più importante che hai insegnato a tua figlia? Il rispetto (e a non mangiare troppa cioccolata).

Qual è la cosa più importante che tua figlia ti ha insegnato? La gentilezza.

Qual è la cosa più divertente che tua figlia ha detto o fatto? Sofia doveva scegliere un piccolo regalo per sé in un negozio di giocattoli; alla fine optò per un set di pulizia con una scopa. Avuto il suo giocattolo, venne da me e mi disse che ora poteva pulire in casa, e che avrei dovuto pagarla per farlo. Al tempo aveva 4 anni...

ProfilesinPay_FathersDay_Editorial_Inline_2

Qual è la cosa più divertente o creativa che hai fatto per tua figlia? Sofia ADORA disegnare e qualsiasi cosa legata all’arte e al creare. Di recente le ho regalato una vera tela e vi ha disegnato una graziosissima Peppa Pig, piena di cuori e colori. Poi l’ha firmata e ha aggiunto la frase “Questa è per Mamie” (la nonna francese).

Secondo te, qual è la cosa che rende tua figlia più orgogliosa di te? Probabilmente il fatto che riesco a portarla in spalla mentre corro in salita e canto “Baby Shark”.

Come riesci a bilanciare la vita lavorativa con quella familiare? Cerco di essere il più presente possibile. In quei momenti, il mio cellulare è altrove, il mio portatile è spento e la mia famiglia ha l’esclusiva.

Qual è il consiglio principale che daresti ai neopapà? Ne ho due: date ai vostri figli tutto l’amore e il tempo che potete, e siate un modello.

Alberto Moreno

ProfilesinPay_FathersDay_Editorial_Inline_5

Ruolo: Responsabile Partner Platforms

Città: Londra

Figli: Eva (5 anni) e Rita (7 anni)

Come ti chiamano le tue figlie? Le mie figlie sono nate a Londra, da mamma italiana e papà spagnolo (io!). Quindi, oltre all’inglese “daddy”, usano anche l’italiano “babbo” e lo spagnolo “papá”. Ovviamente usano “papá” quando vogliono la mia attenzione o quando hanno fatto qualcosa che non va.

Qual è la cosa che preferisci fare con le tue figlie? Mi piace ascoltare la musica in cucina tramite il nostro dispositivo Alexa. Finiamo sempre a ballare tutti insieme come pazzi! Mi piacciono anche le attività all’aperto, come i giri in bicicletta o le corse al parco, oppure la nostra tradizione del sabato, ovvero pizza fatta in casa e film. E NON mi piace guardare in continuazione gli stessi film Disney.

ProfilesinPay_FathersDay_Editorial_Inline_4

Qual è la cosa più divertente che le tue figlie hanno detto o fatto? Non saprei dire qual è stata la più divertente, ma di certo un episodio che mi ha fatto ridere è stato quando la mia bimba più piccola, che al tempo aveva 4 anni, ha annunciato alla famiglia e con molta serietà la sua intenzione di sposare una pizza una volta cresciuta. Più di recente invece ho sentito la figlia più grande spiegare alla sua amichetta che il lavoro di suo papà ad Amazon è “scrivere cose al computer”. Una descrizione abbastanza accurata, direi.

Secondo te, che cosa rende le tue figlie più orgogliose di te? Sono entrambe in una fase in cui sono una specie di supereroe per loro. Rimangono meravigliate dal numero di cose che so (favole della buonanotte, canzoni, fatti casuali sulla natura ecc.), dalla mia forza (sul serio?!) e altre cose di questo tipo. È una cosa tenerissima e spero che duri ancora a lungo perché è una sensazione incredibile.

Qual è il consiglio principale che daresti ai neopapà? Accettate il caos. Da quello che ho visto finora, fare il genitore è caotico e a volte davvero impegnativo, ma allo stesso tempo è divertente e dà molte soddisfazioni. Non c’è niente di più bello che sentire tua figlia chiedere ad Alexa di farti ascoltare la “tua” canzone preferita.

Goktug Gedik

ProfilesinPay_FathersDay_Editorial_Inline_7

Ruolo: Marketing manager

Città: Bellevue, Washington

Figli: Atlas Sina (5) e Dennis Rumi (1)

Qual è il ricordo più bello che hai con i tuoi figli? Adoro vedere i loro occhi illuminarsi quando imparano qualcosa di nuovo. Mi piace giocare con loro, mostrare cose nuove oppure far vedere come fare una certa cosa in un modo diverso. Le loro menti sono come spugne, assorbono qualsiasi cosa li circonda. Adoro vivere queste esperienze direttamente al loro fianco.

Qual è la cosa che preferisci fare con i tuoi figli? Mi piace molto giocare con i LEGO e fare le gare con i Monster Truck con il mio bimbo di 5 anni. Ma la cosa che preferisco è quando inizia un gioco e finisce con il trasformarlo in qualcosa di diverso a cui non avevo pensato prima. Mi piace vederlo osservare le cose dalla sua prospettiva unica e cerco di fare del mio meglio per aprire la sua mente il più possibile ed essere al suo fianco quando succede.

Con il mio bimbo di un anno, invece, è meraviglioso vedere la sua sorpresa ogni volta che impara qualcosa; è nella fase in cui ogni giorno scopre una cosa nuova del mondo che lo circonda. Mi piacciono le espressioni del suo viso, il sorriso e i suoi piccoli dentini.

ProfilesinPay_FathersDay_Editorial_Inline_6

Qual è la cosa più importante che i tuoi figli ti hanno insegnato? Mi hanno insegnato a ricordarmi, ancora una volta, quando sia divertente essere bambini. Ogni cosa è puro divertimento, è tutto un gioco per loro, e quando giocano si divertono davvero tantissimo. Ma soprattutto, si immergono nel presente, si godono il momento. Essere con loro mi aiuta a restare concentrato sul presente, invece che pensare al passato o al futuro. Credo che questo sia un regalo meraviglioso da parte loro.

Qual è la cosa più divertente che i tuoi figli hanno detto o fatto? Adoro quando Atlas mescola turco e inglese nella stessa frase. Usa la struttura della frase inglese, ma aggiunge qualche parola in turco, ed è super divertente. Una volta gli chiesi di fare qualcosa e lui mi rispose, facendo finta di scrivere alla tastiera di un computer: “Baba (papà), sto lavorando, non parlarmi per favore”. A quanto pare, quella è stata la mia risposta a una sua domanda qualche giorno fa. Possiamo dire che mio figlio mi ha istruito molto bene con quella risposta.

Qual è il consiglio principale che daresti ai neopapà? Non è facile dare consigli perché ogni bambino è unico. Quello che posso suggerire però è di cercare di entrare in sintonia con i propri figli, parlare con loro il più possibile e continuare a giocare con loro. I figli cambiano il modo il cui percepisci il mondo che ti sta intorno.

Restiamo in contatto
Ricevi le ultime novità di Amazon Pay direttamente nella tua casella email.