donna a sinistra con cappello giacca e camicia, uomo a destra con occhiali da sole, giacca, camicia e cravatta

Migliore esperienza di acquisto su Doppelgänger con Amazon Pay


Amazon Pay consente ai clienti un check out veloce e sicuro. E non è un caso che la fiducia degli acquirenti sia tra i fattori chiave che hanno spinto Doppelgänger e centinaia di altri e-commerce a implementare Amazon Pay.

“Conceived in Italy, made in the world” (progettato in Italia, realizzato nel mondo): questo è il motto di Doppelgänger, brand di abbigliamento maschile nato a Roma nel 1996, rivolto all’uomo contemporaneo per soddisfare l’esigenza di un guardaroba ampio e vario, dall’ottimo rapporto qualità/prezzo.

“Il nostro obiettivo è ridare allo stile italiano la popolarità che merita, per rendere omaggio alla nostra moda apprezzata in tutto il mondo”, dichiara Federico Dezi, E-Commerce & Digital Innovation Manager di Doppelgänger.

Le collezioni maschili del marchio italiano si contraddistinguono per l’impiego di materiali di alta qualità e per le linee eleganti. Un ulteriore elemento distintivo è la vasta gamma di prodotti offerti, combinata a prezzi competitivi, che consente ai clienti di selezionare il loro outfit quotidiano con la certezza di avere l’abbigliamento adatto per ogni occasione.

L’obiettivo: semplificare l’esperienza di acquisto online

Doppelgänger sa bene che la sfida di oggi non è soltanto creare un buon prodotto, ma anche aumentarne la distribuzione con una strategia omnicanale. Con oltre 100 negozi fisci in Italia e un negozio virtuale che effettua spedizioni in 16 nazioni, la casa di moda italiana punta a essere sempre più vicina ai propri clienti. Per riuscirci ha deciso di offrire un’esperienza d’acquisto sempre più fluida, pensando soprattutto ai nuovi consumatori in Italia e in Europa.

La soluzione? Integrare Amazon Pay come check-out veloce


“La quasi totalità degli acquirenti che fa acquisti online ha un account Amazon e la possibilità di utilizzarlo per facilitare login e acquisto è ovviamente un plus considerevole”, spiega Federico Dezi.

Dall’introduzione di Amazon Pay nel 2022, l’azienda è riuscita a migliorare l’esperienza d’acquisto dei propri clienti. A dirlo sono i numeri: oltre il 63% degli acquirenti ha scelto di pagare il primo ordine su Doppelgänger con Amazon Pay. Gli ordini pagati con Amazon Pay raggiungono in media un carrello del 13,35% e il tasso di abbandono del carrello è diminuito del 22%.

Si tratta di una soluzione di pagamento veloce e affidabile, che permette al cliente di utilizzare le informazioni memorizzate nel proprio account Amazon, dall’indirizzo di consegna al numero della carta di credito. Un metodo di pagamento familiare ai clienti che, non solo velocizza l’esperienza d’acquisto, ma aumenta il livello di coinvolgimento e l’affidabilità del brand.

Secondo Federico Dezi, Amazon Pay si differenzia dalle carte di credito, dai wallet digitali e dagli altri metodi di pagamento, proprio perché consente ai clienti un check out veloce e sicuro. E non è un caso che la fiducia degli acquirenti sia tra i fattori chiave che hanno spinto Doppelgänger e centinaia di altri e-commerce a implementare Amazon Pay. L’86% degli utenti ha assegnato alla procedura di pagamento un punteggio di 9-10 per la fiducia (estremamente soddisfatto).

Tra i vantaggi apportati da Amazon Pay, Dezi elenca anche un’importante diminuzione del rischio di chargeback e rimborsi.

Inoltre, il team di Amazon Pay ha fornito supporto e assistenza durante tutto il processo di onboarding, per completare l’integrazione nel più breve tempo possibile.

“Abbiamo seguito tutti gli step suggeriti per integrare al meglio Amazon Pay con un approccio customer centric e mobile first”, conferma Dezi.

Alla luce degli ottimi risultati ottenuti, il brand romano intende portare avanti la relazione con Amazon Pay, partecipando alla sua evoluzione: “Sarebbe interessante rendere lo strumento omnicanale, integrandolo anche alla rete fisica”, suggerisce Federico Dezi.

Federico Dezi è aperto a considerare future collaborazioni con Amazon Pay per testare nuove funzionalità in versione beta. Grazie a una presenza online sempre più estesa, resa possibile da un processo di pagamento più fluido, il brand si prepara a lanciare la sua prima collezione donna per la stagione FW23/24.

Il case-study di Doppelgänger ti ha ispirato ad aggiungere Amazon Pay alle tue soluzioni di pagamento? Inizia da qui.

Restiamo in contatto
Ricevi le ultime novità di Amazon Pay direttamente nella tua casella email.