Nel profilo di questo mese, Jeremiah ci parlerà della sua giornata tipo da program manager Amazon nel settore pagamenti; scopriremo perché gli piace lavorare in Amazon Pay e la sua passione per la crescita personale, la famiglia e il calcio.

Come ti descriveresti in 2-4 frasi?

Metto molto entusiasmo nelle cose che amo, e tra queste c’è sicuramente l’intraprendere sfide gratificanti. Quando trovo qualcosa che mi piace davvero, tendo a buttarmi anima e corpo in essa. Ho anche diversi passatempi, tra cui seguire eventi sportivi dal vivo, lucidare pietre semi-preziose e dedicarmi al giardinaggio.

Da quanto tempo lavori in Amazon? Qual è il tuo ruolo e come lo descriveresti?

Ho iniziato a lavorare in Amazon per la prima volta a ottobre 2011 come customer service manager a Kennewick, nello Stato di Washington.  Nei quattro anni precedenti avevo ricoperto diversi ruoli legati soprattutto ai processi di miglioramento continuo. Durante questo periodo ho avuto la possibilità di crescere professionalmente grazie ad alcuni dei migliori leader del mondo, e questa crescita mi ha aperto le porte ad alcune opportunità al di fuori di Amazon, nel settore FinTech. Così sono diventato vicepresidente operativo senior per una società emittente di carte di credito e per quattro anni mi sono dedicato ai processi operativi relativi ai pagamenti. Il destino ha poi voluto che questa nuova esperienza acquisita mi abbia dato l’opportunità di tornare in Amazon. Di solito, quando un dipendente se ne va e poi ritorna, lo definiamo un “boomerang” all’interno dell’azienda. Sono entrato in Amazon Pay a Seattle, nello Stato di Washington, a ottobre 2019 come senior program manager. Qui mi occupo della gestione di un portafoglio di progetti a livello globale incentrati sulla riduzione del rischio intrinseco legato al settore dei pagamenti.

Come si svolge la tua giornata tipo?

Trascorro parte della mia giornata interagendo con i miei collaboratori e gli stakeholder, e una quantità piuttosto significativa del mio tempo concentrandomi sulle opportunità per migliorare l’esperienza dei nostri clienti. Inoltre, dedico sempre un po’ di tempo a riflettere sulle cose apprese durante il giorno, cercando di identificare quei momenti fondamentali della giornata che potrebbero meritare ulteriori indagini e azioni concrete.

Cosa ti piace della cultura di Amazon? O cosa hai imparato di importante in Amazon?

Una cosa che apprezzo tantissimo della cultura di Amazon è la nostra volontà di sperimentare. Per me gli esperimenti rappresentano l’ignoto; la prospettiva di una svolta inaspettata che possa portare a un cambiamento di paradigma positivo è una cosa che mi entusiasma sempre.

Qual è il tuo principio di leadership preferito e perché?

Il mio principio di leadership preferito è l’ossessione per il cliente, perché è proprio dal cliente che iniziamo il nostro processo d’innovazione. Come dice Jeff Bezos, “la nostra innovazione parte dal cliente, poi lavoriamo a ritroso”.

Per quale motivo ti piace lavorare in Amazon Pay?

Uno dei motivi per cui mi piace lavorare in Amazon Pay è il fatto di avere l’opportunità di aiutare a definire la centralità del cliente nell’ambito dei pagamenti attraverso l’innovazione. Inoltre, le opzioni per mantenere un equilibrio tra lavoro e vita privata che abbiamo a disposizione sono molto valide;

poi ci sono i miei colleghi, un altro motivo ancora! Il mio team è un gruppo variegato di persone dotate di superpoteri unici e ho la possibilità di assorbire questi poteri tramite osmosi quotidianamente.

In che modo Amazon supporta i tuoi obiettivi di carriera?

Amazon ti dà l’opportunità di essere entusiasta del lavoro che svolgi ogni giorno. Questa passione è un requisito fondamentale per la mia crescita continua.

Al di fuori dell’ambito lavorativo, cosa ti piace fare o quali sono le tue passioni?

La mia passione numero uno è la mia famiglia, adoro passare del tempo con loro; al secondo posto ci sono i Dallas Cowboys. Probabilmente sapete già che sono una squadra di football americano, conosciuta come la franchigia sportiva più importante a livello mondiale; vengono anche chiamati “America’s Team”, ovvero la squadra d’America.

Restiamo in contatto

Ricevi le ultime novità di Amazon Pay direttamente nella tua casella email.